Archivio blog

mercoledì 20 marzo 2013

Alberto Sordi





Il post è disponibile anche sul sito www.astrologiaumanistica.it cliccando sul link Alberto Sordi


Il 25 febbraio scorso ricorrevano i 10 anni dalla morte di Alberto Sordi.
Nasce il 15 giugno 1920 sotto il segno dei gemelli, ascendente cancro, luna gemelli da Pietro direttore d’orchestra e concertista e Maria Righetti insegnante.
In famiglia Alberto respira un’aria artistica un po’ fuori dal comune visto lo stellium in casa 12 che comprende Sole/venere in gemelli e Mercurio/plutone in cancro.
Giove/nettuno sono in seconda casa in leone il che fa presupporre un ambiente benestante e ricco di opportunità per il piccolo Alberto.
Interrotti gli studi (saturno male aspettato occupa la casa 3) Sordi comincia a lavorare in radio e poi come doppiatore di Ollio della celebre coppia comica Stanlio e Ollio.
La capacità di imitare voci non gli manca vista la sontuosa posizione di Giove (parola) sestile alla luna e di mercurio (udito) trigono a Urano in nona in pesci.
Il Nodo lunare in Scorpione in casa 5 ( spettacolo, cinema) completa un tema in cui c’è una notevole predisposizione per l’attività artistica in tutte le sue sfaccettature.
Il talento artistico è a nostro avviso frutto di un’eredità paterna come ci indica il sole/venere trigono a marte bilancia in casa IV (il padre) mentre da parte materna Sordi sembra aver ereditato la capacità di osservare il mondo con occhio disincantato e l’attenzione verso tutto ciò che caratterizza l’Italia dell’epoca i cosiddetti vizi e difetti dell’italiano medio che lui ha così ben rappresentato nei suoi film. La luna gemelli governata da un mercurio cancro congiunto a plutone lo rende infatti particolarmente ricettivo e in grado di cogliere le parti “ombra” dei suoi concittadini.
Negli anni 60 avviene la definitiva consacrazione di Sordi come attore protagonista di una galleria di personaggi quasi tutti negativi trattati ora benevolmente ora attraverso una feroce satira.
Lo stellium in casa 12 ( casa nettuniana) lo porta ad incarnare attraverso il lavoro di attore lo spirito dell’epoca: in particolare attraverso film come “Il medico della mutua” e “Detenuto in attesa di giudizio” egli propone un ritratto grottesco nel primo e amaro nel secondo del sistema sanitario nazionale e del sistema giudiziario italiano.
I pianeti quasi tutti sistemati alla sinistra del grafico ci parlano di un uomo molto auto centrato, identificato nel suo lavoro, poco propenso ai legami.
La luna gemelli è particolarmente lesa in quanto punto focale di una quadratura a T che coinvolge saturno e urano. Difficile quindi il suo rapporto col femminile visto come freddo o inaffidabile o entrambe le cose. D’altronde saturno governatore della sua VII casa in capricorno riceve solo aspetti disarmonici infatti Sordi non si sposò mai. L’ascendente cancro lo rende comunque una persona sensibile, ma più che altro ai propri bisogni che egli soddisfa attraverso la convivenza con la sorella in una casa da lui scelta, amata e arredata con gusto.
Il Sordi pubblico e privato sono dunque due personaggi ben distinti, ma complementari; sicuramente il mestiere di attore ha tolto molto spazio alla sua vita privata arrivando a sacrificarla come spesso accade a chi ha uno stellium in 12 come il suo.
Una cosa è certa: Alberto Sordi ha svolto un ruolo sociale attraverso la professione artistica (come richiede la casa 12) incarnando pienamente lo spirito dell’epoca in cui è vissuto. Ancora oggi molti italiani si identificano nei suoi personaggi che sono divenuti parte della nostra memoria collettiva.

Follow by Email

Translate